La telecamera termica di un drone aiuta la polizia in Texas

di Davide Longopiede 0 visite

Il video termografico di un drone del Dipartimento Parchi e Fauna del Texas ha mostrato una ricerca avvenuta all'inizio di novembre.

Il video mostra le forze dell'ordine che si avvicinano a un camion. Era stato guidato in un luogo remoto da un uomo della contea di Bell che si era perso a Fort Hood. Il salvataggio è avvenuto mentre la temperatura nel Texas centrale stava per scendere, secondo il tenente Matthew Bridgefarmer. Egli gestisce il programma di droni del TPWD.

"Quando è sceso dal veicolo, mi ha detto che oggi abbiamo fatto un buon lavoro", ha detto il tenente Bridgefarmer.

La ricerca nella contea di Bell è una delle tre missioni per le quali sono intervenuti i guardiacaccia dello Stato. Un drone termico ha individuato il sospetto di una sparatoria nel Texas orientale nascosto tra i cespugli, mentre un altro drone, il 3 novembre, ha rintracciato un uomo scomparso a sud di Stephenville.

"Per quanto riguarda l'impiego rapido, sicuramente i droni sono dei segugi", ha detto il tenente Bridgefarmer.

Il Texas Parks and Wildlife ha una flotta di 70 droni e 50 piloti. Hanno iniziato con la piattaforma DJI Mavic e hanno aggiunto l'Aultel Evo 2. Le missioni non si limitano alla ricerca e al soccorso, ma comprendono la risposta ai disastri, la mappatura, la ricerca sulla fauna selvatica e le ispezioni dei siti dei parchi.

La maggior parte della flotta, circa il 90% dei droni indossati dalla selvaggina, è stata donata al nostro dipartimento attraverso il programma "Gear Up for Game Warden". Si tratta di proprietari terrieri e cittadini che apprezzano il nostro operato. E la nostra missione consiste nel comprare l'attrezzatura per andare là fuori e salvare vite umane. Si tratta quindi di una risorsa fenomenale che rende davvero gratificante il fatto che la gente apprezzi il nostro lavoro", ha dichiarato il tenente Bridgefarmer.

L'espansione della flotta potrebbe presto diventare un po' difficile perché alcuni dei droni più popolari sono prodotti in Cina. Diverse agenzie federali hanno smesso di utilizzare questi marchi per motivi di sicurezza nazionale. L'esperto locale di droni Gene Robinson ritiene che siano in arrivo altri divieti.

"Ci sono Stati, la Florida è uno dei primi, che hanno vietato l'uso dei prodotti DJI, che sono prodotti cinesi. È stato un duro colpo per le forze dell'ordine e per i corpi di pubblica sicurezza, che hanno accumulato notevoli scorte di quella linea e dovranno sostituirla. Credo che abbiano avuto 18 mesi di tempo, a partire dallo scorso marzo, per sostituire tutte le loro apparecchiature con altre di produzione americana", ha detto Robinson.

Individuare un drone adatto di produzione americana può richiedere tempo. Questo potrebbe bloccare alcuni programmi, secondo Robinson.

"Ci sarà sicuramente un periodo di assestamento e ci saranno produttori americani che dovranno accelerare i tempi, con una quantità significativa di investimenti, devo dire. E sfortunatamente, gli early adopter e gli investitori iniziali del settore nel 2007 e 2008 sono rimasti scottati ed esitano a investire altro denaro in questo settore. Ora, di nuovo, l'industria emergente dei droni", ha detto Robinson.

È stato depositato un disegno di legge per la prossima sessione che analizza le minacce alla sicurezza in Texas. La legge prevede di scoprire come i droni potrebbero essere utilizzati per attaccare autostrade e ponti. La proposta di legge HB 560 è stata presentata dal rappresentante dello Stato Richard Raymond (D) Laredo.